Archivi tag: carne

Il peso del tempo

Sento il peso del tempo Lo ascolto parlare alle ossa Mentre disegna discreto la pelle Instancabile scultore del corpo Sottrae – paziente – energie alla carne Sbiadisce colori, cancella ricordi E come vento d’autunno disperde Desideri appassiti, Inutili foglie di … Continua a leggere

Pubblicato in Naturalmente | Contrassegnato , , , , , | 10 commenti

Se sei lontano

Se sei lontano il mondo non mi parla non vedo il fiore, non sento alcun sapore e questo corpo genera una rabbia che nessuna carne sazia, ché nulla placa questa bocca quando manchi tu.

Pubblicato in Io ti amoro | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

La notte affonda

Profilo o onda Sogno o ombra Tutto si confonde in questa notte che affonda E le parole non sono carne Ma sospiri di vuote conchiglie Disperse sul confine del cielo

Pubblicato in Notte | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

La mia città è di terra e carne

(su invito di Intesomale, ecco la mia città) La mia città è di terra e carne. Il signor Viale, ingiallito e stanco scrolla la nebbia dalle fronde più mosse e lascia cadere acheni distratti tra l’Acqua dei fossi – che … Continua a leggere

Pubblicato in Naturalmente | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ieri

Sarebbe stato eterno l’attimo o ripetuto infinite volte per noi che non crediamo nell’eterno, ma è così profondo questo desiderio che va a scavare dentro ai geni dei miei avi nell’intimità del tempo, trafigge l’imene del passato e ti fa … Continua a leggere

Pubblicato in Io ti amoro | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Mi attacco alla luna

Mi attacco alla luna e dondolo a testa in giù. Mi nutro di maree ne inseguo il lento viaggio, spio anime nuove che nella carne fremono, verdi bottiglie avide di un vino che pazienta, donne stralunate, il canto del poeta. … Continua a leggere

Pubblicato in Naturalmente | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento