Identità

Cercala questa identità, cercala

in un nome, nel tempo che è volato,

nel ritmo del respiro.

Cercala negli occhi dei tuoi figli

nel sorriso della madre, in quel dolore

che fu dell’abbandono, nel letto vuoto

e nelle notti insonni.

Cercala ancora. Fruga

nell’impossibile che si chiama amore,

nelle voci del mondo e in quell’assenza

che mai ti lascia sola.

Completa il puzzle e cerca

– almeno lì – d’immaginarla intera

Annunci

Informazioni su Grazia Bruschi

Posso essere rondine per tornare, foglia per cadere. Posso essere tutto mentre scrivo, anche felice. https://graziabruschi.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Riflessi opachi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Identità

  1. newwhitebear ha detto:

    una forte poesia che è un po’ un grido: la ricerca della propria identità che pare scomparsa dal nostro ego.
    Ben tornata

  2. ©blu ha detto:

    A volte è più semplice chiudere gli occhi e far finta di non esistere che lasciarli aperti a districare i fili di una identità smontata… chi vi riesce è solo perché vive nella comprensione e nelle propria spiritualità che lo rende refrattario alle sconfitte!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...